1

I materiali: utilizzo sostenibile del legno

🌳 L’utilizzo intensivo del legno porta sicuramente ad un grande impatto ambientale e spesso il suo impiego è associato al concetto di deforestazione. Questo fenomeno si è verificato nelle fasi iniziali di globalizzazione, quando la richiesta di materia prima è aumentata considerevolmente e chi poteva fornire il materiale in questione accorreva per garantirsi quanto più profitto possibile. Nei momenti immediatamente successivi veniva denunciato da parte di ambientalisti e giornalisti questo comportamento arrogante e aggressivo che ha portato alla distruzione di diversi ecosistemi.

❌ Oggi le dinamiche che portano alla deforestazione esistono ancora, tuttavia ciò avviene prevalentemente quando si assecondano i commerci illegali o quantomeno non certificati di legno. Infatti, diverse organizzazioni no-profit hanno accolto la causa di difesa dell’ambiente offrendo servizi che mirano alla certificazione di foreste destinate ad essere ecosostenibilmente utilizzate per ricavare legno e di centri di trasformazione della materia prima.

đź“‘ I criteri che sono oggi ricercati da questi enti, fra cui il Programme for the Endorsement of Forest Certification (PEFC) e il Forest Stewardship Council (FSC), garantiscono principi di legalitĂ  e di sostenibilitĂ  ambientale e sociale tramite il rinnovamento della popolazione forestale. Questo avviene con il prelievo di alberi vecchi, che hanno un metabolismo rallentato e sono dunque meno efficaci nelle reazioni di fotosintesi clorofilliana, sostituiti da alberi giovani.

✅ L’impiego di materiali certificati da enti come questi permettono un consumo responsabile e consapevole e ci inseriscono in un circuito di attenzione per l’ambiente che può sicuramente portare l’umanità ad avere più rispetto nei confronti degli ecosistemi che la natura ci ha donato. Oltre alla sostituzione con nuove piante, le certificazioni sopracitate hanno altri principi e altre regole che vengono rispettate per garantire una maggior cura dell’ambiente: la conservazione della foresta come habitat per piante ed animali, la tutela della biodiversità, la verifica dell’origine delle materie prime legnose, la tutela dei diritti e della salute dei lavoratori e così via.

🌍 A ben vedere ciò garantisce anche il poter ottenere un materiale che viene trattato con rispetto e che quindi permette anche di avere una materia prima pregiata che può essere quindi usata per produrre lavorati di ottima fattura. Vengono impediti gli abusi nei confronti di lavoratori e delle popolazioni che vivono nei territori interessati al prelievo del legno. Queste e altre ragioni sono buoni incentivi per cercare di fare la nostra parte non solo come consumatori o produttori ma soprattutto come cittadini del nostro amato pianeta.

Tags: No tags

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarĂ  pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.