1

Le Tre “F” del Made in Italy: Food

Il settore agroalimentare italiano è oggi famoso al mondo perché attribuito al noto marchio Made in Italy, ma da cosa deriva e cosa significa?

L’eccellenza italiana nasce dalle condizioni uniche nelle quali il nostro paese si trova: occupa una posizione geografica privilegiata ed ospita una biodiversità senza concorrenti.

Per essere definito “Made in Italy” un prodotto deve effettivamente essere prodotto in Italia e rispettare dei criteri di lavorazione unici e che variano di regione in regione. Infatti, questo è un altro aspetto fondamentale del successo dei nostri prodotti: ogni regione lavora con quello che la terra, grazie alle specifiche condizioni climatiche del relativo territorio, gli dona e lo fa nel rispetto di tradizioni e usanze che si tramandano da generazioni.

I prodotti alimentari Made in Italy sono apprezzati in tutto il mondo per la loro autenticità e unicità garantita e permessa dall’impossibilità di ricreare le altrettanto esclusive combinazioni climatiche-geografiche e culturali.

La cucina italiana è fra le prime più diffuse al mondo per il lavoro di importanti figure di spessore, quali chef e critici, che ne permettono una fedele riproduzione e promozione; inoltre la dieta mediterranea possiede delle note proprietà benefiche.

Il made in italy negli altri paesi è spesso collegato alle nostre tradizioni culinarie e ciò determina una maggiore ricerca e richiesta da parte di persone che desiderano farne parte. Per tali motivi il mercato agroalimentare del made in Italy gode di un export notevole e rappresenta uno dei punti forti del sistema economico italiano.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.